«Hanno tradito la Verità di Cristo e il Vangelo»

Il blogger Samuel Colombo intervista Padre Angelo, frate francescano del convento di Lonigo (Vicenza) sulla drammatica crisi dottrinale e liturgica che regna nella Chiesa cattolica.

Dunque, ci troviamo qui con Padre Angelo, padre francescano del Convento di Lonigo (Vicenza). Ma entriamo subito nel merito di questa breve intervista.. Che cosa ne pensa di questo modernismo all’interno della chiesa.. di questa.. alla fine se possiamo nominarla.. nuova chiesa di Bergoglio? Che cosa ne pensa di questo modernismo, di questo “modus operandi”, del fatto che vengono benedette coppie gay, viene data la comunione ai musulmani, a Torino un prete dice “Io al Credo non credo”, di questo relativismo dilagante, di questo ecumenismo. Tutta una serie di cose stravaganti che si vedono all’interno della chiesa.. è innegabile questo, no? Tutto un cambiamento, uno stravolgimento della sana dottrina cattolica… Modernismo… dicono per avvicinare i fedeli, ma in realtà non è così… Allora che cosa ne pensa?

«Hanno tradito la verità di Cristo e il Vangelo. Se si tradisce quello non si è né ecumenici e neanche fratelli l’un l’altro».

Sono tutti dei traditori, diciamo?

«Sì… sì… il tradimento del Vangelo, della Chiesa nella sua realtà vera. È anche detto nel Catechismo della Chiesa Cattolica».

Però perché secondo lei si ha paura di denunciare? Come vede ci sono ben pochi sacerdoti che denunciano.. ma tanti sanno che in effetti si tratta di un vero e proprio tradimento.. perché la Chiesa è stata tradita… Però perché ci sono pochi sacerdoti? Perché i sacerdoti hanno paura di denunciare? Alla fine bisogna difendere la verità cattolica, no? Siamo forse in un regime in Vaticano?

«Ehm… pare sì… che siamo in un contesto in cui quelli che hanno la voce grossa, che hanno il comando fanno tacere gli altri… li fanno tacere per forza, non perché hanno ragione».

E secondo lei sono le stesse persone che hanno fatto tacere Papa Luciani?

«Ehm… questo non lo so dire…».

Secondo lei ci sono due chiese quindi a questo punto? Si stanno venendo a creare due chiese, no?

«Sì, sì, sì».

Questa “nuova chiesa”, diciamo di Bergoglio, e la sana Chiesa cattolica, quella che vuole rimanere ancorata alle verità cattoliche, giusto?

«Sì, sì, al Credo».

Quindi possiamo calcolare anche che questa nuova chiesa che sta creando Bergoglio sia la stessa chiesa che ha profetizzato tempo fa la Beata Anna Katharina Emmerick, giusto? Me lo conferma?

«Certo».

Quindi lei condivide anche la dichiarazione di qualche mese fa del Cardinal Burke quando ha detto: “Forse siamo giunti alla fine dei tempi”. Dunque, lei conferma..? Siamo alla fine dei tempi..? Siamo in questo periodo?

«Alla fine della Chiesa… sì… (Probabilmente si riferisce a come la intendiamo noi ma non alla fine della Chiesa di Gesù Cristo formata da uomini e donne che rimangono fedeli alla sana dottrina cattolica. Chiesa di Gesù per la quale si dice: le porte degli inferi non prevarranno) Pare che ci sia insieme anche questo, quando si vede nell’Apocalisse».

Secondo lei stiamo vivendo l’attuazione del terzo segreto di Fatima e quindi l’apostasia nella Chiesa.. quindi questa grande perdita di fede e appunto poi con lo scisma e tutto quello che ne comporta?

«Beh, certo che questo… la Madonna voleva… sia a Medjugorje che a Fatima… che ci fosse la fede ed è contenta che in Portogallo rimarrà la fede».

Per ciò che riguarda invece lo scisma mi sembra ormai sotto gli occhi di tutti: sappiamo che ormai lo scisma c’è… Ma secondo lei quando diventerà operativo, ufficiale? Quando sarà ufficializzato questo scisma?

Naturalmente quando il Papa farà firmare a tutti la propria sottomissione a lui… allora certamente ci sarà una parte che non firmerà… oppure dirà quello che sente… e un’altra invece che confermerà Bergoglio».

Ma quando lei dice Papa però alla fine lei riconosce Bergoglio come Papa anche se è eretico oppure per lei comunque il Papa è Benedetto XVI?

«Eh sì… eh… io nella messa non lo dico mai il nome…».

Non dice mai il nome di Papa Francesco?

«No».

Quindi lei come Papa considera Benedetto XVI?

«Eh sì».

Me lo conferma?

«Certo».

Un altro fatto grave che è successo pochi giorni fa.. avrà sentito parlare del fatto che Galantino per ciò che riguarda la preghiera del “Padre Nostro” alla fine ha detto che a breve sarà introdotta la nuova formula e saranno cambiate le parole. È alquanto grave la cosa.. Perché così iniziamo a scardinare e cambiare le parole di una preghiera che ci ha donato Gesù Cristo… Io lo reputo un avvenimento grave. Ma la domanda non è tanto su questo. Io mi chiedo: si vuole iniziare con il “Padre Nostro” perché si vuole arrivare anche ad altro? Cioè al cambiamento delle parole della consacrazione che quindi renderanno poi nulla la messa? È giusto dirlo… in molte chiese è già così… E lì dove si vuole arrivare? Iniziando grado per grado? Lei che cosa ne pensa?

«Eh… mi pare di sì… Perché il “Padre Nostro” appartiene alla Bibbia e deve essere lasciato così com’è. E così anche le parole della consacrazione appartengono alla Bibbia e perciò non si possono cambiare. È veramente un delitto quello di cambiare queste cose».

Giusto prima mi parlava di questo giuramento che tutti i sacerdoti dovrebbero fare nei confronti di Bergoglio e della sua nuova chiesa… Lei giurerà fedeltà a Bergoglio?

«Eh no! eh… questo è impossibile! Perché io giuro fedeltà a Gesù Cristo. E se Bergoglio è fedele a Gesù Cristo allora siamo d’accordo…».

Un’ultima domanda. Perché la Chiesa secondo lei sta smettendo di occuparsi delle anime nascondendosi dietro un buonismo, una falsa carità? Basta vedere ad esempio questa continua insistenza sull’accoglienza degli immigrati, immigrati, immigrati.. tra l’altro sconfessando anche la linea di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI che non hanno per nulla detto quello che invece sta portando avanti adesso Bergoglio. Perché questo continuo “Modus Operandi”? Sembra che si vuole nascondere invece la reale funzione della Chiesa, no? Che è quella di salvare le anime…

«È quella di portare anche i musulmani e tutti gli altri a Gesù Cristo. Se seguiamo anche San Francesco e Sant’Antonio sono andati in mezzo ai musulmani, hanno cercato di convertirli».

Ma lei pensa che Bergoglio stia portando avanti questa linea invece?

«No, lui vuole che ognuno resti nella sua religione e che appunto anche il Corano sia preso come libro sacro. Capito?».

Certo. Io ho finito e la ringrazio. Grazie, grazie mille.

FONTE: samuelcolombo.it

Annunci

3 pensieri su “«Hanno tradito la Verità di Cristo e il Vangelo»

    • Tranquillo Gabriele questo Frate è chiarissimo ed esauriente, gli argomenti ci sono e non fanno una piega…..a meno che non siano troppo scomodi…..e per chi non vuol vedere né sentire non c’è argomento che tenga!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...