Vescovo Schneider: Francesco non solo promuove, ma ricompensa chi tradisce Cristo

Secondo mons. Schneider, i modernisti del XX secolo hanno seguito un pensiero simile a quello dei massoni, senza necessariamente esserlo.

L’attuale crisi della Chiesa ha radici nella massoneria, ha detto il vescovo Athanasius Schneider a RemnantNewspaper (2 novembre, video sotto).

Schneider descrive la massoneria come “anticlericale” e “nemica della Chiesa di Cristo”, spiegando che non sono contro la religione in generale, ma contro l’unicità e l’esclusività di Gesù Cristo, della Sua Chiesa e della Sua Divina Rivelazione.

Secondo Schneider, i modernisti del XX secolo hanno seguito un pensiero simile a quello dei massoni, senza necessariamente esserlo.

Schneider ha osservato che la penetrazione nella Chiesa da parte dei modernisti ha raggiunto il suo picco nel Concilio Vaticano II (1962-1965) e che questa assemblea è stata usata per promuovere il pensiero massone naturalista, antropocentrico, relativista. Dopo il Concilio, i modernisti, anche veri massoni, hanno ottenuto incarichi di alto livello nella Chiesa.

Con Francesco, “vere eresie” e “rinnegatori della verità Cattolica non solo vengono promossi ad incarichi di alto livello nella Chiesa”, ma sono perfino “ricompensati per il loro tradimento di Cristo”, nota Schneider.

gloria.tv

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...