Don Camillo e don Chichì: quando si lascia entrare il lupo nell’ovile…

Giovannino Guareschi, lo scrittore italiano più letto e tradotto nel mondo, nel non troppo lontano 1966 seppe descrivere perfettamente il prototipo del “pretino” conciliarista che un giorno sarebbe giunto fino alle più alte sfere della Gerarchia.

Continua a leggere “Don Camillo e don Chichì: quando si lascia entrare il lupo nell’ovile…”

Annunci

Il papa dei non cattolici

Che papa Francesco preferisca la compagnia dei non-cattolici a quella dei cattolici è risaputo; non ci sarebbe niente di male, se il suo intento fosse mostrare loro la verità, ovvero la dottrina cattolica, ma purtroppo sappiano che, secondo lui, il «proselitismo è una solenne sciocchezza».

Anzi, talvolta pare che voglia “convertire” i cattolici alla causa dei non-cattolici, persino degli anti-cattolici. Ne è una prova una delle sue affermazioni durante la conferenza stampa tenuta nel volo di ritorno da Fatima.

Continua a leggere “Il papa dei non cattolici”

#Misericordia a senso unico

Il sito Adelante la Fe ha riportato la notizia della sospensione a divinis di un sacerdote colombiano, Luis Carlos Uribe Medina, voluta dal vescovo locale, Rigoberto Corredor, con la seguente motivazione: «(…) ha espresso pubblicamente e privatamente il suo rifiuto degli insegnamenti dottrinali e pastorali del Santo Padre Francesco, soprattutto per quanto riguarda il matrimonio e l’Eucaristia. (…) Sua Eccellenza il Vescovo ha convocato padre Luis Carlos Uribe Medina per sentire spiegazioni sulla sua posizione dottrinale per quanto riguarda gli insegnamenti del Santo Padre (…) in questo incontro, ha persistito nel suo atteggiamento nei confronti del Santo Padre Francesco. (…) Pertanto (…) si è separato pubblicamente dalla comunione con il Papa e la Chiesa. (…)». Non poteva mancare la “ciliegina sulla torta”: «I fedeli della Chiesa cattolica sono invitati a non seguire gli insegnamenti del sacerdote di cui sopra, finché non accetta la dottrina e gli insegnamenti del Vicario di Cristo». (Traduzione di Radio Spada).

Due veloci considerazioni.

Continua a leggere “#Misericordia a senso unico”

Chi non è d’accordo… se ne deve annà!

San Tommaso d’Aquino, Il più grande teologo di tutti i tempi, all’inizio delle lezioni mostrava ai suoi allievi una mela dicendo: «Questa è una mela. Chi non è d’accordo, può andar via». Il Doctor Communis voleva far capire che non è il pensiero a determinare l’essere, ma è l’essere che determina il pensiero. La superbia infatti fa ritenere che il nostro pensare sia il fondamento dell’essere, mentre invece l’umiltà ci porta ad osservare e argomentare l’essere delle cose, soprattutto in quelle divine.

Continua a leggere “Chi non è d’accordo… se ne deve annà!”

Questa è la verità della nostra storia …  

AllChristian.it

fig-56-immacolata-fra-i-ss-francesco-e-gaetano-pisticci-chiesa-di-s-antonioConsiderazioni di un “osservatore” sui “frutti” del commissariamento ai poveri “Francescani dell’Immacolata”.

C’è modo e modo di trattare una cosa. Altro è trattare una cosa preziosa, altro trattare una cosa di poco conto. E’ ovvio che trattare una cosa preziosa esige un’attenzione e premura proporzionate alla preziosità della cosa: si potrebbe esigere, cioè, la presenza di uno “stile”, maggiore o superiore, che fa unità con la preziosità della cosa, che comporta di per sé cura, interesse e nobile salvaguardia davvero speciale…

Orbene, a riguardo di una cosa così preziosa e rara come un “carisma nuovo” di vita religiosa, – di Diritto Pontificio, approvato dal Papa San Giovanni Paolo II diciotto anni fa – c’era da augurarsi e da sperare che fosse trattato come una cosa preziosa da “maneggiare” con delicatezza.

Si tratta di un “carisma nuovo”, di fatto, della comunità nella “Casa Mariana” di Frigento, che ha quasi cinquant’anni di…

View original post 3.307 altre parole