Il patriarca Kirill pessimista sul dialogo con i protestanti. Le ‘interferenze straniere’ sui giovani russi

Secondo il capo dell’ortodossia russa, le Chiese protestanti sono succubi delle ideologie laiciste che comprendono “mutamento delle relazioni tra i sessi”, “appoggio alle unioni omosessuali, eccetera”. Su internet, sport, argomenti “pseudo-ecologici”, ideologie femministe radicali, e diritti LGBT prendono di mira la gioventù russa per trascinarla nell’anarchismo populista e anticlericale.

Continua a leggere…