Adulatore chi?

«Io ho allergia degli adulatori. Mi viene naturale, eh?, non è virtù. Perché adulare un altro è usare una persona per uno scopo, nascosto o che si veda, ma per ottenere qualcosa per se stesso. Anche, è indegno. Noi, a Buenos Aires, gli adulatori li chiamiamo “lecca calze” (leccapiedi, ndr)…»

(Papa Francesco, intervista a TV2000 e InBlue Radio del 20-11-2016).

Beatissimo Padre, questo ci fa piacere.

Continua a leggere…