Tentar non nuoce…

Per la serie A Reti Unificate, insieme ai siti Le Cronache di Papa Francesco, Cronache da Babele e dintorni, Il Fumo di Satana-Anticattocomunismo, riportiamo la notizia che il sito americano LifeSiteNews ha lanciato una petizione per chiedere a papa Francesco di non modificare la traduzione del Padre nostro.

Le cronache di Papa Francesco

Il sito americano LifeSiteNews ha lanciato una petizione on line per chiedere a papa Francesco di non cambiare la traduzione del Padre nostro. Servirà a qualcosa, oppure Francesco ignorerà anche quest’appello? Probabilmente sì, ma tentar non nuoce…

La petizione riguarda i fedeli di lingua inglese, ma riteniamo che anche i fedeli degli altre lingue debbano firmarla, soprattutto quelli che nei proprie paesi — come noi italiani — si ritrovano la nuova ed errata traduzione.

Forse servirà a poco con questo Papa, ma in futuro chissà che non sia uno dei primi passi per tornare alla traduzione vera e propria, cioè quella in latino?

Noi abbiamo firmato. E voi?

Cliccare sull’immagine per firmare la petizione.

View original post

Il progetto dell’«ecochiesa» parte da lontano

L’apostasia non è più silenziosa, ormai è più mai proclamata… e programmata!

Le cronache di Papa Francesco

Jorge Mario Bergoglio segue un progetto ben preciso: questo pontificato non è altro che un “Vaticano III” non ufficialmente convocato, il cui scopo è quello di aprire i processi che portino finalmente ad una nuova “Chiesa”. Uno degli ultimi processi è quello che porterà ad una specie di eco-chiesa, di cui l’Instrumentum Laboris del sinodo sull’Amazzonia è il grande manifesto.

View original post 3.562 altre parole

Diciamo le cose come stanno: non è più confusione ma vera apostasia

A Genova un cardinale VIETA I ROSARI DI RIPARAZIONE… a Trieste è il vescovo a pregare con i fedeli per riparare… 😩 Appare sempre più chiara la “nuova chiesa strana e stravagante” che hanno in mente di imporre. Un Dio che “non giudica e non condanna” non esiste…. per altro lo affermiamo nel pronunciare il Credo, ma è il nuovo dio di questa chiesa stravagante… Non siamo più nella “confusione”, ma ci troviamo proprio nella più becera APOSTASIA.

Le cronache di Papa Francesco

Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù che verrà a giudicare i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: annunzia la parola, insisti in ogni occasione opportuna e non opportuna, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e dottrina. Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole. Tu però vigila attentamente, sappi sopportare le sofferenze, compi la tua opera di annunziatore del vangelo, adempi il tuo ministero.” (2Tim.4,1-5)

View original post 963 altre parole

Le porcate blasfeme di “Gioba”

Continuano le porcherie blasfeme di “don” Giovanni Berti (alias “Gioba”), del clero veronese, che questa volta, approfittando della Pasqua in prossimità del 25 aprile, si spinge a disegnare un Gesù partigiano, senza ricordarsi di quante centinaia di preti, frati, seminaristi — anche giovanissimi come Rolando Rivi — proprio i partigiani trucidarono insensatamente e con metodi […]