Il caso Sea Watch e i clericali succubi dell’anticristiana ideologia del buonismo

Il giornalista Andrea Zambrano perché le due ideologie che oggi sono di moda fra il clero, cioè il buonismo e l’immigrazionismo, non hanno nulla a che vedere con la Dottrina cristiano-cattolica.

Poveri migranti: ostaggi sì, ma del cinismo buonista

La Cedu respinge il ricorso della Sea Watch3, che vuole a tutti i costi sbarcare i 43 clandestini a Lampedusa. L’obiettivo non è umanitario, ma politico: dimostrare che Salvini si può battere. E il video diffuso ieri dalla ong è la prova della strumentalizzazione di questi poveretti per interessi di bottega: usarli come “scudi umani”, giocando sulla loro pelle, con emotività e attraverso bugie mediatiche, non è affermare il loro rispetto, ma la loro futura solitudine. È questa la cinica danza macabra buonista che le ong alimentano, la Sinistra sostiene e la Chiesa scambia per carità.

Vescovi, gamba tesa e sacco a pelo: è utopia, non carità

I preti che dormono sui sagrati e i vescovi che si offrono di ospitare i clandestini della Sea Watch. A quei poveretti oltre a un po’ di cibo non si riuscirà a offrire nessuna integrazione, vagabonderanno come gli altri dell’Aquarius. Abbandonata l’evangelizzazione, è questa la carità di cui andare fieri? Non è forse il cascame utopistico di vecchie ideologie mondane fattesi pastorale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...