Quelli che fanno della Casa di Dio una discoteca

Abbiamo cercato mille espressioni per presentarvi questo breve video amatoriale, ma non siamo riusciti a trovare nulla che potesse spiegare ciò che vi sollecitiamo a vedere e sentire. Chi ce lo ha segnalato, ha pianto, pensando a Nostro Signore Gesù Cristo profanato. Non ci si fa l’abitudine alle profanazioni, agli abusi, alla babele liturgica.

In questo video un sacerdote – dai confini equivoci e ambiguamente ben delineati – durante una messa, invita l’assemblea, 4 gatti vistosamente imbarazzati, a cantare Azzurro il successo pop di Adriano Celentano: “Cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua. Lei è partita per le spiagge e sono solo quassù in città sento fischiare sopra i tetti un aeroplano che se ne va. Azzurro il pomeriggio è troppo azzurro, è lungo per me. Mi accorgo di non avere più risorse senza di te, e allora io quasi quasi prendo il treno e vengo, vengo …”.

Se tutto ciò non vi scandalizza, o non vi imbarazza, cominciate a preoccuparvi!

Annunci

Autore: anticlericaleblog

Sono un cattolico papista ma non papomaniaco, né papolatra, nonché amico dei veri sacerdoti cattolici e arcinemico del clericalismo moderno e modernista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...